I3 Rework

Da raspibo.
Vista della I3 Rework di Steve90

La I3 Rework è una versione con alcuni miglioramenti della terza versione della stampante 3D Prusa Mendel I3.

Questa versione è nata per essere basata su un frame in alluminio e barre filettate, ma esistono anche versioni analoghe con frame in legno ed una versione boxed.

Il movimento degli assi è garantito da barre lisce, cuscinetti e cinghie dentate oppure da barre filettate e motori NEMA 17.

La I3, e la I3 Rework, hanno rappresentato un balzo in avanti della stampa 3D: le macchine precedenti a questa (vedi Prusa Mendel, Prusa I2 o Huxley) avevano frame composti da barre filettate, da assemblare con precisione certosina.

Le I3 hanno cambiato le regole del gioco, introducendo un frame standard realizzato in alluminio: così facendo le macchine guadagnano semplicità in fase di montaggio e trasporto, oltre che nelle fasi di manutenzione o eventuale smontaggio. Il single frame riduce la quantità di lavorazioni necessarie per la costruzione offrendo punti per l'attacco dei motori, degli assi e dell'elettronica.

La più recente I3 Rework ha integrato in questo anche una serie di migliorie secondarie, utili a semplificare ancora di più la vita all'utilizzatore:

  1. Frame non solo in alluminio: frame in legno o versioni boxed hanno permesso di semplificare le fasi preliminari del lavoro, riducendo tempi e costi;
  2. Alloggiamento laterale per l'elettronica: il "cervello" della macchina è montato in maniera accessibile, comprendendo fori per il fissaggio di diverse schede elettroniche e di diversi cavi di cablaggio;
  3. Possibilità di aggancio dell'alimentatore: permette di trasformare la macchina in una vera e propria all-in-one, consentendone un più agevole trasporto;
  4. Non solo PC: con decine di appassionati a lavoro con macchine simili, sono a disposizione di chiunque display e card reader per un uso diretto della macchina, senza dover per forza usare il PC.

La versione qui presentata è quella che è stata costruita da Steve90, con frame in legno.


Miglioramenti

Rispetto alla precedente I3, questa versione integra:

  • Barre filettate maggiorate (da 10mm invece che da 8mm) a supporto della base;
  • Base per attacco dell'estrusore a 4 cuscinetti (invece che 3);
  • Nuova disposizione del gruppo estrusore
  • Maggiore compatibilità con estrusori di nuova (o futura) concezione;
  • Integrazione del supporto della ventola dell'hotend nel gruppo estrusore;
  • Regolazione della tensione delle cinghie degli assi X ed Y (grazie all'aggiunta di viti che permettono di tendere o meno le cinghie).


Guida introduttiva alla costruzione di una I3 Rework

Volete cimentarvi nella costruzione di una stampante 3D? Avete deciso di optare per una I3 Rework?

Ecco tutta la costruzione della macchina in 10 passi.

Non sottovalutate nessun passaggio, non tralasciate alcun dettaglio: ogni minimo errore in fase di costruzione si farà sentire in fase di stampa!

Elenco delle lavorazioni:

  1. Materiali necessari
  2. Assemblaggio asse Y
  3. Assemblaggio asse X
  4. Connessione dell'asse Z all'asse X
  5. Cablaggio dei motori
  6. Movimento degli assi X ed Y
  7. Assemblaggio dell'heatbed (o piano riscaldato)
  8. Assemblaggio dell'estrusore
  9. Elettronica e cablaggi
  10. Firmware e test della macchina


Torna a Gruppo CNC

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti