Sistema di allarme per la casa

Da raspibo.

Descrizione

Sensore movimento con Jeenode

Vogliamo (Mario, bobdancers, Zond) creare un piccolo (almeno per ora) allarme casalingo. L'idea iniziale è quella di mettere un sensore di movimento all'esterno di una terrazza in prossimità di una porta a vetri. Allo stato attuale il sistema è composto da:

- un sensore di movimento ad infrarossi SEN0018 collegato ad un JeeNode V6.
- un sensore magnetico 
- una webcam collegata al raspberry PI che segnala movimento al rasopberry utilizzando il software motion.
- Display e tastiera per inviare e ricevere comandi 

Quando il sensore rileva del movimento il JeeNode (speditore) comunica il segnale ad un altro JeeNode (ricevitore) che vogliamo mantenere attaccato al raspberryPi.

Centrale allarme

Il raspberryPI funge da server per la configurazione degli apparati (tempi di ciclo, durata degli allarmi, tipologia degli allarmi...), come database delle segnalazioni e come server di inoltro delle notifiche degli allarmi. Al raspberry sono collegati un tastierino numerico e un display LCD utilizzati per comandare il sistema di allarme.

Si prevede la possibilità di poter inviare una o più notifiche di tipo diverso in base alla configurazione scelta (allarme sonoro, email, sms, ecc. ecc.). Per il momento sono state implementate le seguenti segnalazioni:

- Invio email. E' possibile configurare l'intervallo minimo di invio tra una mail e la sua successiva in modo (soprattutto in fase di test) da non spedire continuamente email.

- Allarme sonoro. Se configurato, viene attivato ogni qualvolta si rileva movimento.

- Inoltro a server remoto EmonCms per tenere traccia di tutte le segnalazioni

- Configurazione di profili per l'attivazione/disattivazione di diversi sensori. Si può ad esempio immaginare di avere due profili: uno per la notte, con sensori di rilevamento di movimento all'interno della casa disattivati e uno per il giorno con persone fuori casa con tutti i sensori attivi.

La comunicazione tra jeenode viene criptata.


Il sistema è già in grado di ricevere notifiche da più sensori di tipo diverso. Per le apparecchiature poste in ambienti non protetti (esterno della casa) verrà aggiunto al jeenode anche un sensore "tilt" in modo da percepire (e quindi notificare) eventuali tentativi di effrazione dell'apparecchiatura. Il sistema è attivabile/disattivabile tramite tastierino numerico. L'accoppiata display/tastierino permette di navigare attraverso un menù per poter selezionare/configurare le opzioni del sistema, come ad esempio mostrare il livello della batteria di un sensore, l'attivazione di un profilo di sensori ecc. ecc.

I Jeenode sono mantenuti in "sleep mode" per ridurre al minimo il loro consumo di energia. Sono risvegliati a tempo (per comunicare il loro corretto funzionamento) e dai sensori nel momento in cui si presenta una variazione del segnale digitale del sensore stesso. Stiamo testando la durata di un singolo jeenode alimentato con una batteria stilo (AA).


Tipi di messaggio inviati dallo speditore

- Rilevato movimento

- Cessato movimento

- Livello di batteria

Sviluppi futuri

- Ampliare il sistema aggiungendo altri sensori anche di tipo diverso quali ad esempio sensori di vibrazione, sensori magnetici per rilevare l'apertura di porte e finestre ecc. ecc.

- Aggiungere una o più webcam

- Possibilità di utilizzare dispositivi portatili per comunicare con il sistema (accensione, spegnimento, configurazione...)

- Aggiungere tastierino numerico per armare e disarmare il sistema

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti